INTRO

 

Ricordo ancora come fosse oggi  il primo giocattolo da cui inizio' la mia passione  che continua tutt’ora … era la mattina di Natale del  1976, la sveglia all’alba per cercarlo in tutta la casa, ed eccolo nascosto dietro una tenda , stupendo, enorme , da rimanere senza parole: il FORT BOWIE ATLANTIC, il meraviglioso plastico con il Forte in scala 1/32 completo di soldatini e accessori ; ero veramente piccolo all’epoca, ma quel momento sanci’ per me una passione che ancor oggi e’ fortissima,  quel primo regalo mi segno’ per sempre!
Segui’ l’anno dopo un'altra meraviglia per l’epoca, un oggetto che ancor oggi e’ uno dei pezzi  piu’ ricercati in assoluto dai collezionisti piu’ esigenti… il TEMPIO EGIZIO DEL FARAONE  ATLANTIC ! Un tempio da costruire con sfingi e soldatini, mummie con sarcofagi e bighe a cavalli; anche quest’attesa fu ovviamente trepidante, un  altra sveglia all’alba caratterizzo’ il mio 25 dicembre del 1977…sotto il camino del presepio trovai il pacco .…una grandissima emozione! Questo giocattolo, a differenza del forte,lo chiesi io, avendolo visto nelle tante pubblicita’ che all’epoca dominavano le pagine del mitico giornalino TOPOLINO. Nonostante fossi praticamente ancora un bambino, evidentemente  fui  molto bravo a non danneggiare niente e a maneggiare, con il prezioso aiuto dei miei cari genitori, con “abbastanza” cura questi oggetti delicati.… di questo oggi ne devo andare fiero!
Sempre in questi anni gli indimenticabili sceneggiati  trasmessi dalla RAI TV: ORZOWEI, SANDOKAN e SPAZIO 1999 che portarono i primi gadget nelle nostre case. Gli album di figurine della PANINI, le magliette di SANDOKAN, il gioco di societa’ di SPAZIO 1999 della Clementoni, senza dimenticarci di uno dei primi modellini dell’AQUILA di SPAZIO 1999, prodotta in Inghilterra dalla Dinky Toys, strabilianti oggetti che non potevano mancarci e che ancor oggi ci fanno sognare.

   

 

Ma la data che mi segno’ definitivamente fu il  gennaio di qualche mese dopo…quando ricevetti in regalo il mio primo robot! All’epoca sconosciutissimo ,in metallo, movibile e con pugni sparanti…una cosa per quei tempi assolutamente incredibile; il GLOIZER X GROIZER X Nakajima, uno dei primissimi robot giapponesi che arrivarono nei nostri negozi di giocattoli dal Giappone; era tutto in metallo, contentente stranissimi accessori  e con la scatola a caratteri incompresibili e per questo ancor  piu’ attraente...Un oggetto assolutamente rivoluzionario! 
A ruota arrivo’ il secondo robot...ancor piu’ grande e imponente…il  RAYDEEN JUMBO SHOGUN WARRIORS della Mattel, bellissimo e con una scatola grandissima! Un robot alto quasi 60 cm! Ormai i fioretti e i buoni propositi  non si contavano piu’, nella speranza di avere questi magici oggetti.
La clamorosa e definitiva svolta si ebbe nel 1978.…essendo io abbonato a TOPOLINO, ero stato colpito dalla grandissima campagna pubblicitaria per quello che avrebbe cambiato per sempre il mondo dei cartoni animati  e soprattutto dei giocattoli italiani degli anni 70.…si parlava di un cartone animato giapponese in arrivo sulla RAI TV ….con un nome impronunciabile per l’epoca.…ATLAS UFO ROBOT GOLDRAKE…. La prima puntata nell’aprile del 1978 fu quasi una cerimonia solenne, un misto di attesa trepidante e curiosita’ per quello che poi ci avrebbe segnato per sempre;  insieme ai miei genitori assistetti senza parole a quello che cambio’ un epoca; da li’ subentrarono tantissime iniziative per bambini: giocattoli, libri, album di figurine,transferelli ecc.  L’album di figurine di ATLAS UFO ROBOT GOLDRAKE, cosi’ come il suo diario scolastico,  divennero quasi obbligatori per noi bambini dell’epoca, fino ad arrivare ai veri e propri giocattoli robotic i giapponesi.

       

Ovviamente fui colpito fin da subito: non potevo non avere oggetti della nuova serie di questo robot che vedevo tutte le sere sulla Rai dell'epoca. Cosi obbligai i miei genitori a regalarmi un trofeo di ATLAS UFO ROBOT GOLDRAKE: il primo fu il DISCO DI GOLDRAKE FABIANPLASTICA, ossia l'astronave del robot, che ancor oggi conservo come un cimelio. Segui' la NAVE DI VEGA NEMICA FABIANPLASTICA. Rircordo ancora chiaramente la disperazione quando invano cercai i minidischi di Vega dai vari negozianti di giocattoli d'epoca : ero incredulo, per me era impossibile non ci fossero..invece era proprio cosi, non furono mai prodotti. Oltre a questi, i meravigliosi GOLDRAKE JUMBO SHOGUN WARRIORS della Mattel e IL SAUCER GRENDIZER col robot in metallo che si inseriva nel suo disco furono la punta di diamante di un fenomeno ormai  in continua espansione. Oggetti che ovviamente feci in modo di farmi regalare da parenti e genitori.  Oggi e’ d’obbligo conservarli  gelosamente come una reliquia, ricordo di una indimenticabile infanzia.
Esplose cosi’ definitivamente il fenomeno dei robot giapponesi;  a seguito delle successive serie televisive seguirono meravigliosi oggetti cult come l’ARCADIA di CAPITAN HARLOCK, il DAITARN 3 in metallo trasformabile e l’indimenticabile  MATCH PATROL, i vari DANGUARD in metallo e plastica, lo ZAMBOT 3 della Clover, la serie di JEEG ROBOT D’ACCIAIO della New Gioco Roma ancor oggi una delle piu’ ricercate, IL GRANDE MAZINGA Shogun Warriors della Mattel, la macchina trasformabile SUPERCAR GATTIGER, la serie completa dei GUNDAM,le varie produzioni Fabianplastica di GOLDRAKE, i MEGALOMAN della Ceppiratti, i trasferelli di GOLDRAKE  MAZINGA e JEEG ROBOT, i robot delle Patatine Pai. Un evento davvero inaspettato che mi colpi' tantissimo in quei magici anni fu senza dubbio la visita a Rimini all'hangar che conteneva il mitico originale King Kong del film! Si proprio l'indimenticabile gigante buono mito di noi bimbi dell'epoca..La foto di seguito mi ritrae nel momento solenne: a 7 anni ero a nemmeno un metro di distanza da Kong!!

 

Da allora con molta caparbieta', fortuna e sacrifici, sono quasi riuscito a completare tante collezioni iniziate nell'infanzia. Con particolare passione quella FABIANPLASTICA ATLAS UFO ROBOT GOLDRAKE : i VISIORAMI di Goldrake, i magnifici diorami playset con i personaggi buoni e cattivi della serie...Actarus, Alcor, Goldrake, Hidargos, Gandal e la nave nemica di Vega, i dischi di Goldrake e le astronavi nemiche di Vega, la rarissima SCATOLA DI MONTAGGIO Goldrake Atlas Ufo robot Fabianplastica, ...e alcune serie ATLANTIC: dagli EGIZIANI, THE EGYPTIANS, con il tempio del faraone, storico regalo d'infanzia, alle navi del faraone, alla sfinge...al caro vecchio FAR WEST, con gli introvabili plastici in scala 1:32 Fort Bowie, Apache Pass e Wigwams, formanti un meraviglioso plastico unico con i soldatini della 7 cavalleria cowboy e indiani...alla SERIE GALAXY, gli Spaziali, Space Atlantic della Galaxy serie, dall' l'introvabile Star Base Atlantic Galaxy serie ai personaggi spaziali e astronavi.....Un bilancio di questi 30 anni di vita correlati a questi ricordi e' veramente un emozione unica: se dovessi scegliere le mie 3 serie preferite o se vogliamo che ancor oggi fanno battere forte il cuore... senza dubbio...GOLDRAKE SPAZIO 1999 SANDOKAN! Gli indimenticabili cartoni animati giapponesi, le serie televisive anni 70 e 80, i vecchi giocattoli d'epoca da collezione,i robot giapponesi, i soldatini in scala 1/72 e 1/32 con i loro meravigliosi plastici, il merchandising e tutto il collezionismo vintage di allora...album di figurine, dischi, fumetti, libri, pellicole film super 8, materiale scolastico con diari quaderni,poster, puzzle....Ormai la strada era segnata;  per molti di noi e’ rimasta dopo tantissimi anni una passione che mai ci stancheremo di alimentare…questo sito, come  altri,  vuol essere una piccola testimonianza storica dei nostri miti di un tempo, rendendo memoria a ricordi che hanno reso possibile un sentimento che ancor oggi e’ piu’ forte che mai.